×

.

Piano Cottura

Piano Cottura Elettrico -...
  • -3%
Piano Cottura

Piano Cottura Elettrico - Diametro Piastra 18,3 cm - PE18

165,00 €  160,05 € + IVA
(195,26 € Iva Inc.)
Piano Cottura Elettrico -...
  • -3%
Piano Cottura

Piano Cottura Elettrico - Diametro Piastra 22 cm - PCE22

180,00 €  174,60 € + IVA
(213,01 € Iva Inc.)
Piano Cottura Elettrico -...
  • -3%
Piano Cottura

Piano Cottura Elettrico - 2600 W - Piastra da 22 cm - PE22

181,00 €  175,57 € + IVA
(214,20 € Iva Inc.)
Visualizzati 1-12 su 13 articoli

Il piano cottura è un indispensabile macchinario ideale per qualsiasi attività che si occupi di servire cibo ai propri clienti. E’ fondamentale scegliere un buon piano cottura per: le cucine degli hotel, i ristoranti, i bar che offrono la cucina interna, le tavole calde e i chioschi alimentari itineranti. Che la tua sia una piccola attività o una grande ristorazione organizzata, la scelta del piano cottura è ugualmente importante. La potenza e le performance di questo strumento influiscono infatti notevolmente sulla cottura del cibo e sulla sua gradevolezza (estetica e al palato). Di seguito, troverai alcune importanti caratteristiche dei piani cottura professionali, da tenere in considerazione durante la scelta e l’acquisto.

Dal punto di vista tecnico, un piano cottura è caratterizzato da una struttura sottostante e da una piastra superiore (normalmente realizzata in vetroceramica, per un’ottimale conduzione del calore).  In base al modello scelto, il piano cottura può essere caratterizzato dalla presenza di uno o due fuochi. Prima di acquistare il tuo piano cottura professionale dovrai valutare le dimensioni della tua cucina. In relazione a queste, dovrai considerare la scelta di un piano cottura a fuoco singolo (con diametro medio variabile dai 18,3 cm ai 26 cm) o a fuoco doppio. I piani a doppio fuoco consentono di velocizzare la preparazione del cibo da servire, poiché possono favorire la contemporanea cottura di più pietanze diverse.

Sia i piani cottura a singolo fuoco, sia i piani cottura a fuoco doppio, sono modelli da banco, facili da trasportare e spostare nella propria cucina. Il funzionamento dei piani cottura professionali può essere a gas o elettrico, con significative differenze sia in termini di consumi energetici sia in termini di velocità di cottura. Ecco le caratteristiche principali delle due tipologie:

ortaggi su tavola

Piano cottura a gas

Il piano cottura a gas, come il modello AMITEK FG65, ha il pregio di facilitare la regolazione della potenza della fiamma, che si può vedere direttamente e dunque regolare con più semplicità. Inoltre, è un piano cottura potente, che consente di cuocere molto velocemente il cibo. Il piano cottura a gas tende a scaldarsi infatti più rapidamente e proprio per questo a cuocere più rapidamente il cibo. I contro di questo piano cottura consistono principalmente nei costi di funzionamento (variabili in base al prezzo del gas) e nella maggior difficoltà di pulirlo.

pinao cottura elettrico

Normalmente, per una pulizia più rapida, si tende a prediligere il piano cottura elettrico, come il Modello PE22, che è costituito da una piastra liscia (senza rientranze in cui il grasso dei cibi possa inserirsi). Questo piano cottura è difatti più semplice da pulire anche se tende a scaldarsi più lentamente rispetto ai piani cottura a gas (con tempistiche variabili comunque, in base al materiale con cui è costruita la piastra). Nel caso dei piani cottura elettrici con piastra in ghisa, è necessario considerare che questo materiale tende a scaldarsi più lentamente rispetto alla vetroceramica. La vetroceramica si scalda più velocemente e mantiene molto bene la temperatura per tutta la fase d’utilizzo. Il Modello PC41  è adatta per l'uso con ogni tipo di pentola o padella. E’ tuttavia più difficile da raffreddare come materiale, dunque bisogna prestare particolare attenzione a non scottarsi. Normalmente le piastre di cottura elettrici in ghisa sono più economici rispetto a quelli in vetroceramica, tuttavia le loro performance sono inferiori. Nel tempo, il piano cottura elettrico si rivela più economico in termini di consumi energetici rispetto a quello a gas.

Ulteriori elementi da considerare in fase d’acquisto della piastra di cottura (oltre alle dimensioni e alla tipologia di alimentazione, discussi nelle righe precedenti) sono i sistemi aggiuntivi di controllo della temperatura, di protezione dal surriscaldamento e di raffreddamento. E’ infatti sempre bene prediligere modelli più completi e professionali, dotati di queste funzionalità aggiuntive.

FILTRA LA RICERCA
Marca
ALIMENTAZIONE
FUOCHI CUCINA
UTILIZZO