×

.

Sterilizzatori

Sterilizzatore per Coltelli...
  • -3%
Sterilizzatori

Sterilizzatore per Coltelli Elettrico - Capacità 12 Coltelli - SN38

211,00 €  204,67 € + IVA
(249,70 € Iva Inc.)
Sterilizzatore Coltelli...
  • -3%
Sterilizzatori

Sterilizzatore Coltelli Raggi UV - Capacità 10 Coltelli - SUV10

211,00 €  204,67 € + IVA
(249,70 € Iva Inc.)
Sterilizzatore Coltelli...
  • -3%
Sterilizzatori

Sterilizzatore Coltelli Raggi UV - Capacità 14 Coltelli - SUV14

227,00 €  220,19 € + IVA
(268,63 € Iva Inc.)
Visualizzati 1-12 su 13 articoli

Gli sterilizzatori per coltelli sono strumenti indicati per sterilizzare strumenti ad uso alimentare come i coltelli. Questi strumenti si distinguono principalmente tra sterilizzatori a raggi UV e sterilizzatori ad acqua. Ecco le principali caratteristiche di ciascuno di questi strumenti. 

Sterilizzatori a Raggi UV

Gli sterilizzatori a raggi UV funzionano tramite lampade LED che emettono raggi ultravioletti, dall’azione sterilizzante, anti-virale e anti-batterica. Efficaci e veloci, impiegano appena 10-15 minuti per sterilizzare i coltelli in modo perfetto. Compatti e pratici, sono molto comodi poiché consentono di lasciare direttamente lì i coltelli dopo averli sterilizzati, sino al momento del successivo utilizzo.  

Sterilizzatori ad Acqua

Gli sterilizzatori ad acqua possiedono un rubinetto di emissione dell’acqua, una piletta di scarico ed un portacoltelli interno. Attraverso il termostato incluso nei migliori modelli, è possibile regolare la temperatura dell’acqua molto semplicemente. L’igienizzazione attraverso questi strumenti è molto precisa. 

Sono presenti altresì alcuni modelli di sterilizzatori con liquido, che funzionano grazie all’immersione in liquidi come TEGO 51 o similari. Questi liquidi sono disinfettanti anfoteri a base di alchilammine, ad azione rapida contro batteri, lieviti, muffe e funghi. 

La tipologia di sterilizzatore è da scegliere in base alle proprie preferenze personali e alle proprie necessità. 

I modelli più performanti a livello di velocità d’uso sono gli sterilizzatori con liquido. Se invece si desiderano metodi più naturali di sterilizzazione è bene optare per un modello ad acqua. Infine, se non si usano quotidianamente tutti i propri coltelli e si desidera uno strumento veloce, pratico, efficiente ed al contempo compatto, è bene optare per uno sterilizzatore UV. 

Gli sterilizzatori per coltelli sono indispensabili per molteplici attività produttive alimentari come: macellerie, salumifici, latterie, gastronomie e laboratori produttivi, mense, supermercati, panifici, pasticcerie, ristoranti, pizzerie e alberghi che offrono un servizio di ristorazione per i propri clienti.  

Perché è importante sterilizzare i coltelli dopo l’uso?

Sterilizzare i coltelli dopo l’uso è molto importante per eliminare i batteri che possono essersi accumulati sulla lama.  

Specialmente le preparazioni a base di carne, pesce, uova e formaggi, tendono a contenere per natura numerosi batteri che possono essere trasferiti sulle lame durante la fase di taglio. Alcuni batteri, particolarmente pericolosi in caso di ingestione umana (come la Salmonella), tendono a proliferare molto rapidamente sulle superfici.  

Ai sensi della normativa europea HACCP (che prevede i requisiti di igiene e sicurezza per tutte le fasi della catena alimentare), è necessario sterilizzare i coltelli dopo l’uso, specialmente nel momento in cui si passa da una lavorazione all’altra. 

Per sanificare adeguatamente i coltelli è bene sceglierli con lame in acciaio inox, evitando quelli che presentano manici in legno.  

La sterilizzazione dei coltelli dopo l’uso è fondamentale per tutte le attività produttive e commerciali che servono alimenti al pubblico.  

Per sanificare e igienizzare i coltelli adeguatamente, è consigliato utilizzare uno sterilizzatore per lame ad acqua o a raggi UV. L’operazione di igienizzazione manuale tramite immersione in acqua a temperatura superiore agli 82° è sconsigliata per le attività produttive sia perché il rischio è quello di ustionarsi, sia perché non è detto che il tempo di immersione dei coltelli elimini la totalità dei batteri presenti sulla lama. 

I rimedi naturali come limone, aceto, bicarbonato o sale non riescono ad eliminare tutti i batteri presenti sui coltelli. Inoltre, questi rimedi non hanno alcuna azione contro i parassiti (presenti occasionalmente nel pesce e nella carne ed eliminabili esclusivamente con la cottura ad alte temperature del cibo). Proprio per questo, trattare i propri coltelli con questi elementi, non li rende idonei alla normativa igienico sanitaria alimentare. 

Ecco perché è bene affidarsi a strumenti professionali, nati appositamente per svolgere la funzione di igienizzazione delle lame, come gli sterilizzatori per coltelli.