Così hai finalmente deciso di comprare un tritamozzarella professionale per la tua pizzeria, il tuo ristorante o per velocizzare il tuo lavoro al bistrot. Il problema è che non sai da dove cominciare: quali sono i prezzi?

Meglio nuovo o usato? Elettrico o a mano?

In questa breve guida utile ti aiuteremo a fare chiarezza su tutte queste domande.

Cos’è un tritamozzarella e serve davvero?

Potrà apparire banale, ma è meglio mettere nero su bianco la funzione del tagliamozzarella. 

Una macchina professionale come questa naturalmente ti consente di tagliare la mozzarella velocemente, dandoti la possibilità di sfilacciarla, ridurla a cubetti oppure a fettine. 

Ma è una spesa da fare? Conviene metterla a bilancio?

La risposta è sì. E ti spieghiamo perché.

Innanzitutto acquistare un trita mozzarella vuol dire compiere una serie di operazioni molto più velocemente e in totale sicurezza. Potrai tagliare, sminuzzare, sfilacciare o fare a cubetti chili e chili di mozzarella direttamente quando ne hai bisogno, senza dover compiere il minimo sforzo. Prendi il tuo pezzo di mozzarella, lo infili nella macchina, schiacci il bottone ed è fatto.

In secondo luogo offrirai un prodotto finale migliore. Lo sappiamo: sul mercato esistono cassette di mozzarella a cubetti oa julienne, ma siamo anche a conoscenza del fatto che è molto difficile trovarne una che equivalga in consistenza, fibrosità, freschezza e quindi sapore a quelle, per così dire, intere.

Vogliamo parlare del prezzo?

Beh, il singolo pezzo, la singola vaschetta, di mozzarella tagliata ha un costo nettamente superiore della mozzarella al chilo. Si può perciò comprare più chili di mozzarella e tagliarla all'occorrenza, evitando di risparmiare con l'acquisto di semilavorati da ingrosso che, invece, rischiano di rovinare il risultato finale e di farti piovere addosso commenti negativi sulla scelta delle materie prime. Oggi una mozzarella semilavorata può costarti il ​​buon nome sui social.

Dunque, per costolla: vale la pena affrontare di un tagliamozzare? Certo. Non si tratterebbe di una spesa, ma di un investimento che ti concederebbe di:

Tagliare i tempi di preparazione;

Risparmiare denaro, grazie all'acquisto di mozzarella intera;

Migliorare l'aspetto e il sapore, evitando quei colori che i semilavorati sceglieranno al prodotto finale.

Come funziona il tritamozzarella

Un tagliamozzarella ha un funzionamento molto semplice. È composto infatti da un motore che aziona un coltello, un disco rotante, in grado di ridurre un grande pezzo di mozzarella in rondelle (o fettine), cubetti o di sfilacciare il prodotto iniziale per trasformarlo in julienne. 

Si tratta perciò di un macchinario professionale la quale forza risiede nella potenza del corpo centrale. 

A differenza degli elettrodomestici disponibili su siti come Amazon, infatti, i tagliamozzarella professionali sono pensati per macinare grandi quantità di prodotto, evitando surriscaldamenti e fusioni che possono sicuramente complicare le tue giornate, rallentando il tuo ritmo e, purtroppo, anche generando fumi dannosi e invadenti che possono mettere a rischio la salute dei tuoi collaboratori e allarmare la clientela in sala. 

Per tutte queste ragioni, quindi, è meglio optare per una macchina professionale. Già… ma quale?

Tritamozzarelle Fimar, i migliori sul mercato

Come fornitori di attrezzature professionali per la ristorazione, abbiamo avuto la fortuna di conoscere le aziende più disparate. In base alla nostra analisi e ai feedback ricevuti dalla clientela che abbiamo servito in questi anni di attività, perciò, ci siamo resi conto che tra tutti i brand, Fimar è quello che assicura una resa migliore nel tempo, un’assistenza più puntuale e perfino una durata più lunga delle diverse lame.

Fimar ha creato due macchine diverse: il modello TAC e il Modello TAS. Vediamo velocemente le differenze.

Fimar Tritamozzarella TAC per cubetti

Si tratta di una macchina pratica e soprattutto veloce. È realizzata appositamente per cubettare la mozzarella che presenta una carcassa in acciaio inox, il corpo centrale in alluminio, così come il coperchio. Infine include dei microinterruttori di sicurezza su coperchio e maniglie.

Fimar Tritamozzarella TAS per sfilacciare

Come la gemella TAC, la TAS è prodotta con materiali di alto pregio: carcassa in inox, coperchio e corpo centrale in alluminio. Occhio alla sicurezza e varietà di taglio. Sì, hai capito bene: il modello TAS ti permette di ottenere una sfaccettatura mista o un taglio a spaghetto, a seconda del coltello che sceglierai. 


Ti stai chiedendo quale sarebbe il prezzo di queste macchine? Beh, per la TAS la partenza è poco più di 800 euro. Tuttavia, non temere. Saremo lieti di darti tutte le informazioni a riguardo, guidandoti nella scelta e nella soluzione migliore, facendoti seguire da uno dei nostri addetti alle vendite. Contattaci pure per informazioni!