×

.

MACINA CAFFE'

Macina Caffè/ Pepe...
  • -3%
MACINA CAFFE'

Macina Caffè/ Pepe Professionale - Velocità 1400 rpm - FMC6

358,84 €  348,07 € + IVA
(424,65 € Iva Inc.)
Macina Caffè da Banco -...
  • -3%
MACINA CAFFE'

Macina Caffè da Banco - Produzione Caffè/Pepe 3/4 Kg/h - FMX

430,01 €  417,11 € + IVA
(508,87 € Iva Inc.)
Macina Caffè Singolo -...
  • -3%
MACINA CAFFE'

Macina Caffè Singolo - Produzione 10 Kg/h - FCS106-FCS105

438,00 €  424,86 € + IVA
(518,33 € Iva Inc.)
Macinadosatore Caffè da 4...
  • -3%
MACINA CAFFE'

Macinadosatore Caffè da 4 Kg/h - Temporizzatore - FMXT

458,28 €  444,53 € + IVA
(542,33 € Iva Inc.)
Macina Caffè Doppio -...
  • -3%
MACINA CAFFE'

Macina Caffè Doppio - Produzione Caffè 20 Kg/h - FCD105

653,85 €  634,23 € + IVA
(773,76 € Iva Inc.)
Visualizzati 1-10 su 10 articoli

Il Macina Caffè

Scegliere un buon macina caffè professionale per la propria attività di bar, albergo o ristorante, è fondamentale per offrire un servizio di qualità nella preparazione del caffè per i propri clienti. 

Il caffè è la bevanda più consumata in Italia: oltre il 96,5% degli italiani (in prevalenza adulti, ma in piccola parte anche adolescenti) lo consuma almeno saltuariamente. 

Per preparare un buon caffè, è meglio affidarsi ai chicchi interi (macinandoli al momento) anziché scegliere miscele polverizzate già pronte. Il vantaggio è notevole: i chicchi macinati al momento preservano al meglio i loro aromi, conferendo al caffè un sapore più intenso e gradevole. Un ulteriore consiglio per preparare un ottimo caffè è quello di scegliere chicchi di diverse varietà, per un gusto più omogeneo e corposo. 

E’ importante scegliere un buon macina caffè per assicurare velocità al cliente ed ottenere una macinatura perfetta ed uniforme.  

Le caratteristiche principali, da tenere in considerazione per scegliere il migliore macina caffè sono le seguenti: 

  • Sistema di macinatura, da scegliere in funzione della tipologia di chicchi utilizzati, assicurandosi che la macinatura non rovini l’aroma del caffè (ed anzi lo preservi e lo valorizzi). I migliori macina caffè consentono differenti gradi di macinatura (da scegliere in base ai chicchi che si utilizzano) per ottenere una polvere sottile o grossolana.

  • Tipologia di funzionamento, da distinguere tra manuale ed elettrica. Gli strumenti a funzionamento elettrico, come il modello SC40A SANTOS sono i migliori sia in termini di velocità, sia in termini di autonomia. Per assicurarsi di scegliere uno strumento a bassi consumi, è importante verificare la scheda tecnica di ogni prodotto, comparandola alle funzioni che lo strumento supporta. Chiaramente, gli strumenti più capienti (o con speciali funzioni aggiuntive) hanno consumi elettrici superiori, ma sono al contempo più performanti.

  • Tipologia di macina, differenziata tra macina conica o macina piatta. La migliore tra le due tipologie di macina è quella conica, che evita il surriscaldamento dei chicchi e preserva quindi al meglio il loro aroma durante tutta la macinatura.

  • Materiali di composizione, molto importanti per assicurarsi che lo strumento acquistato risulti di ottima qualità e durevolezza nel tempo. I migliori materiali per un macina caffè sono l’acciaio inox (per la struttura delle lame) e la ceramica (per quel che concerne il sistema di macina). Questi due materiali sono i più semplici da pulire ed inoltre assicurano resistenza. Molti macchinari per la preparazione del caffè sono costituiti da una struttura esterna in plastica: questi modelli sono più economici, ma molto meno performanti e durevoli nel tempo rispetto alle leghe metalliche o all’acciaio stesso.

  • Capienza e dimensioni dello strumento, un’ulteriore importante caratteristica da considerare è la capienza dello strumento, collegata anche al suo ingombro. Se il proprio bar è di piccole dimensioni, è meglio optare per uno strumento meno capiente, ma al contempo più semplice da trasportare. Se invece il proprio locale è di grandi dimensioni e si devono servire più clienti contemporaneamente, il consiglio è quello di scegliere un macina caffè con maggiore capienza. Consigliamo il MACINADOSATORE DOPPIO della Fama Modello FCD105.

Bisogna comunque considerare che l’ideale è macinare il caffè al momento, anziché macinarlo in anticipo con quantitativi superiori (sempre al fine di preservare al meglio gli aromi dei chicchi). 

  • Praticità d’uso e di pulizia, strettamente collegate alla tipologia di materiali utilizzati per produrre il macina caffè e alla possibilità di estrarre i contenitori per agevolare le operazioni igieniche;

  • Funzioni aggiuntive, come la presenza di led che si illuminano durante il funzionamento, i sistemi di sicurezza, i piedini anti-scivolo e il selettore del numero di tazze. Quest’ultima è la funzione più importante da ricercare in un buon macina caffè ed è una caratteristica tipica soltanto dei modelli che presentano più contenitori (per i chicchi e per le miscele polverizzate).

  • Presenza di interruttore per l’accensione e lo spegnimento, sebbene possa sembrare una caratteristica banale, non tutti i modelli di macina caffè la possiedono. La presenza dell’interruttore ON/OFF consente di lasciar lavorare in autonomia lo strumento, dedicandosi nel frattempo ad eseguire altre mansioni.