TRITACARNE

Tritacarne Professionali | Tritacarne Refrigerati
Visualizzati 1-12 su 73 articoli

Scegliere tra i vari tritacarne professionali, anche per un eventuale utilizzo domestico, è un'operazione che non richiede particolari procedimenti.

Vediamo come procedere per entrare in possesso di uno degli accessori per macellerie utili anche per la propria abitazione.

Il materiale del tritacarne:

Il criterio iniziale di scelta deve essere il materiale: il tritacarne in acciaio inox è la scelta ottimale visto che il corpo dello stesso difficilmente viene contaminato da germi e batteri di ogni genere, rendendo quindi l'accessorio sempre perfettamente pulito.

Inoltre l'acciaio inox ha anche un'ottima tenuta all'acqua, quindi è sostanzialmente impossibile che questo si arrugginisca facilmente.

Se invece si vuole avere un oggetto che sia maggiormente leggero, il tritacarne in alluminio rappresenta la scelta migliore, visto che la potenza e la leggerezza tendono a essere due caratteristiche che non vengono mai a mancare.

Infine vi è anche il tritacarne in ghisa, strumento particolarmente pesante adatto a cucine o banconi da macelleria spaziosi, visto che questo strumento difficilmente viene spostato dalla zona dove viene posizionato.

Il meccanismo di funzione del tritacarne:

Come secondo criterio di valutazione per poter trovare il migliore tritacarne da banco occorre considerare il tipo di funzionamento.

Attualmente si predilige il tritacarne in acciaio inox o alluminio meccanizzato ed elettrico, ovvero quello che funge automaticamente una volta azionato.

In questo caso basta semplicemente inserire la carne e attendere che lo strumento inizi a lavorare la carne, permettendo quindi di sfruttare il macinato prodotto per creare salsiccia, hamburger, polpette o altri prodotti alimentari.

In alternativa, visto che talvolta il tritacarne potrebbe essere abbastanza costoso, è possibile utilizzare quello manuale, dotato di pratica manovella che permette di macinare la carne senza dover collegare l'apparecchio alla rete elettrica e che, di conseguenza, può essere sfruttato anche in caso di momentaneo blackout.

Per evitare che ci possano essere difficoltà durante la lavorazione, il consiglio è quello di puntare su una versione che può essere definita come ibrida, ovvero dotata sia di motore che di manovella per l'utilizzo manuale dello stesso strumento.

Il tritacarne e il sistema di tritamento:

Infine bisogna valutare anche il sistema di macinazione del tritacarne, che deve consentire non solo di lavorare la carne in maniera classica, ma di poter personalizzare la suddetta.

Per esempio si deve avere l'occasione di poter ottenere un macinato maggiormente grosso oppure di svolgere una triturazione più elaborata, che comporta quindi una lavorazione più lunga.

In tutti i casi è bene sfruttare uno strumento che abbia un gruppo macinazione in acciaio inox estraibile: questo per poter pulire la suddetta parte del macchinario e igienizzarlo totalmente prima di una nuova lavorazione.

La qualità delle lame deve inoltre essere sempre presente e garantire l'occasione di lavorare in maniera ben precisa, prevenendo dunque potenziali problematiche durante il trattamento della carne, sia in macelleria che in casa propria.

Filtra la Tua Ricerca

Categorie

PREZZO

50,00 € - 2.900,00 €

BOCCA INGRESSO CARNE

CORRENTE

GRUPPO MACINAZIONE

PRODUZIONE (Kg/h)

PRODUZIONE GRATTUGIA (Kg/h)

PRODUZIONE TRITACARNE (Kg/h)